Variant Stream

Gesù risorto causa della fede pasquale degli apostoli 

Gli apostoli erano così lontani dal pensiero che Gesù potesse  risorgere, che quando ne parlava loro nemmeno capivano che  cosa volesse dire risorgere dai morti. Come pure non è immaginabile  che gli apostoli, dopo la perdita di ogni speranza di un regno  messianico terreno che sarebbe stato instaurato da Cristo, abbiano  trasformato il loro maestro condannato e morto in croce, in un  essere divino. 

L'atteggiamento degli apostoli fu così scettico di fronte alla  risurrezione da indurci a pensare che solo un fatto oggettivo  poteva portarli alla certezza del Cristo risorto. La sua presenza è  stata la causa della loro conoscenza del mistero di Cristo, nella  sua natura umana e divina. Vedendo Gesù risorto, lo conobbero  come il Signore, autore della vita di tutti gli omini, colui che li  farà risorgere alla fine del mondo. 

La risurrezione del Signore Gesù Cristo è il fondamento e  l'anticipo della nostra risurrezione. Egli, primizia dei risorti,  riprende dal sepolcro lo stesso suo corpo.  L'idea della risurrezione con un corpo diverso non è accettabile  dalla ragione. L'anima e il corpo non sono due realtà messe  accanto l'una all'altra, ma due principi complementari, che uniti  formano l'uomo. 

L'identità del corpo deriva dall'identità dell'anima.  San Paolo dice che il corpo dei risuscitati mantiene un legame col corpo presente, come la pianta col proprio seme; è questo  corpo mortale che dovrà essere rivestito di immortalità, non un  altro. 

Il cristianesimo non identifica l'uomo con l'anima e non  ritiene che il corpo sia l'involucro da cui si dovrà liberare per  possedere una vita piena. Il forte influsso della cultura greca sul  cristianesimo non ha mai tolto la convinzione e l'attesa della  totale redenzione dell'uomo. La meta per il cristiano non è un  altro mondo, ma è la trasfigurazione di questo. Non si deve  negare il valore delle realtà terrestri. Anzi, saranno con noi nel  nostro destino di gloria, purificate e trasformate dall’azione del  Cristo risorto.